Una finestra vista lago

di Giovanni Barzan – Venaria Realte (TO)

Il mosaico si rifà all’omonimo romanzo di Andrea Vitali. Il cielo si sta rannuvolando e il tempo atmosferico agiterà la quiete del lago scompaginandola, un po’ come accade nei romanzi di Vitali che cominciano con una quiete relativa e poi accade qualcosa che smuove la calma ispirata dal paesaggio lacustre.

Tecnica

Ho immaginato l’opera come un’ibridazione di più tecniche. Il muro dove si apre la finestra è eseguito in stucco, telaio e ante della finestra sono inserti in vero legno, mentre il paesaggio incorniciato dalla finestra, il libro e la tazzina da caffè sono eseguiti a mosaico di tessere in smalto veneziano.